Le Le iscrizioni per l'A/A 2020/21 sono aperte, in linea con le procedure di sicurezza Anti-Covid-19!

 

    • Recupero anni scolastici a Terni: Iscrizioni 2016/2017
    Icon

    Relazione breve per una didattica durante il Covid 19

    Si fa presente che non potendo usare strumenti on line e neanche tablet o strumenti simili, con i quali si può trasmettere il virus in un eventuale condivisione da parte degli alunni, la lezione sarà frontale, con l’uso di sussidi cartacei (dispense) personali e non condivisibili, utilizzabili per questo nel rispetto del distanziamento di legge.
    Mancando i locali per scienze motorie, questo problema non si pone.
    Ogni materia avrà il suo professore. Maggiori informazioni

    Guido D'Arezzo è stato inventore dell'esacordo
    e del nome delle note,
    grande pedagogista nel campo della musica

    e così l'Istituto Guido d'Arezzo, con la sua esperienza didattica trentacinquennale a Terni, sa armonizzare scuola, lavoro e la tranquillità di una preparazione in un ambiente sereno.

    • Icon
      Recuperare gli anni perduti

      con percorsi formativi personalizzati

    • Icon
      Classi composte da pochi alunni

      per un insegnamento individualizzato

    • Icon
      Elasticità nell'orario

      per conciliare gli impegni personali e lo studio

    • Icon
      Un insegnante per ogni materia

      garantito nell'esperienza e nella professionalità

    NEWS

    • Sono aperte le iscrizioni per l’anno scolastico 2020/21
    • Nuovi orari estivi di segreteria:Dal 15 giugno al 30 giugno mattina 9-12 pomeriggio 17-19
      Dal 1°luglio al 15 luglio solo mattina  9-12
      Dal 22 agosto mattina 9-12 pomeriggio 16-19

    RECUPERO ANNI perduti

    L'Istituto ha come precipua attività quella di aiutare a recuperare gli anni perduti, elaborando un percorso formativo in grado di analizzare a fondo i motivi dei ritardi e studiando un sentiero individualizzato che permetta un'analisi ed una sintesi efficace.

    Enrico Palandri Lo studio: strumento per costruire la propria libertà, educazione dell'ingegno e della creatività al lavoro, ma soprattutto occasione privilegiata di capire la vita.